Fragoline di bosco

Il sapore goloso e il profumo inimitabile delle piccole preziose fragole di bosco

Le fragoline di bosco hanno un profumo molto intenso ed un sapore dolcissimo, che le distinguono dalle fragole coltivate. Questi piccoli frutti deliziosi sono famosi sin da tempi antichi per le loro virtù depurative e diuretiche. Ma la loro proprietà più interessante, secondo la medicina popolare, è la capacità di aiutare a controllare gli improvvisi sbalzi della pressione arteriosa, frequenti nel periodo primaverile, oltre ad essere un vero e proprio elisir per chi è sotto stress.

VUOI PROVARE QUESTO PRODOTTO?

Vai al nostro shop online e acquista le fragoline di bosco.

Di più sulle fragoline di bosco

Caratteristiche delle fragoline di bosco

Caratteristiche delle fragoline di bosco

La fragaria vesca (fragola di bosco) è una pianta erbacea della famiglia delle rosacee. Spontanea nei sottoboschi italiani, viene coltivata per i suoi frutti: piccole fragoline dal profumo molto intenso. Si distingue dalle varietà ibride coltivate di fragaria proprio per il fatto che il frutto è piccolo e molto morbido (da cui infatti il nome vesca, che in latino significa molle). La fragolina di bosco ha un profumo e un sapore molto più intensi rispetto alle fragole coltivate. Questi piccoli frutti deliziosi sono noti per le loro virtù depurative e diuretiche. Ma la loro proprietà più interessante, secondo la medicina popolare, è la capacità di aiutare a controllare i rialzi della pressione arteriosa, così frequenti a primavera e nei periodi di maggior stress.

Curiosità del passato

La fragola di bosco viene citata già nella bibbia, nei poemi, nelle favole mitologiche e nei più antichi trattati di medicina e botanica, e viene elogiata da molte fonti. Tra tutte ricordiamo come, nel medioevo, veniva associata alle sofferenze di cristo e dei martiri: secondo alcuni ciò sarebbe da ricercare nel colore rosso del frutto che ricorda il sangue. Nel rinascimento, poi, ad introdurre in francia le prime grosse fragole fu l’esploratore francese amédée françois frézier, al ritorno da una missione in cile, che le presentò a luigi xiv, il re sole, il quale aveva una vera predilezione per questa delizia, tanto da farle coltivare nei giardini di versailles. Nella tradizione popolare, si riteneva che la fragola avesse virtù magiche, in particolare per evitare il morso dei serpenti: si dovevano raccogliere le foglie il 24 giugno, nella notte di san giovanni , farle essiccare e confezionare con esse una cintura. Nessuna serpe avrebbe osato avvicinare chiunque indossava la cintura. Linneo, fondatore della moderna botanica nel xviii secolo, la definì “bene di dio”, affermando che era un incomparabile rimedio contro la gotta. Nel linguaggio dei fiori significa stima e amore, sentimento a cui facevano riferimento le fragole ricamate sul fazzoletto che otello regalò a desdemona e che le costò la vita.

proprietà fragoline di bosco

Proprietà nutrizionali

La fragolina di bosco contiene molti elementi nutritivi e in particolare è ricca di vitamina c, zolfo, calcio, ferro, magnesio e potassio. Poche le calorie: solo 27 ogni 100 grammi. Consigliata nei regimi dietetici dimagranti e nell’alimentazione dei diabetici. Le fragoline di bosco possono essere considerate un vero elisir di salute. Infatti questo piccolo frutto svolge ben tre azioni fondamentali per l’organismo: un’azione diuretica, poiché, grazie al magnesio, la fragolina di bosco è un valido drenante; un’azione antiossidante, contro i radicali liberi; un’azione ricostituente, per rigenerare e proteggere il sistema nervoso, combattendo lo stress.  

La confusione con la fragola matta

La fragolina di bosco, con il suo frutto piccolo e dolcissimo, è una tra le migliori prelibatezze che la natura possa offrire. Ma nelle attività di raccolta del frutto, la poca esperienza potrebbe portare a scambiarla con la “cugina cattiva”, la fragola matta o duchesnea indica. Quest’ultima ha un sapore pessimo e non è commestibile. Proviamo a distinguerle: innanzitutto la fragolina di bosco è più piccola, ha un colore rosso non troppo brillante ed è punteggiata da piccoli semini. Inoltre il frutto, che cresce da un fiore bianco, è tipicamente rivolto verso il basso, come una campanellina. La fragola matta invece è spesso molto più grossa, di un rosso quasi brillante. La sua superficie è costellata da piccole protuberanze, molto diverse dai semini della fragolina di bosco. Il frutto cresce da un fiore di colore giallo ed è dritto e rivolto verso l’alto.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto *

Fibre2.1 g
Proteine0.4 g
Carboidrati9.1 g
Grassi0.1 g
Potassio148 mg
Fosforo13 mg
* I valori sono da considerarsi indicativi, in quanto le caratteristiche nutrizionali del prodotto possono variare.

Quartiglia è vicino a chi cucina

  • Partner affidabile e professionale
  • Conoscitore dell’ingrediente di qualità
  • Specialista delle tipicità del territorio
  • Da oltre 30 anni nel settore del food service
  • Consegna in Italia e all’estero in 24/48 ore
  • Sistema logistico innovativo
Compila il form sottostante per richiedere maggiori informazioni, ti ricontatteremo il prima possibile!
 Ho letto e accetto l'Informativa sulla privacy in tutte le sue finalità.